entra in calciomarket
entra in calcionews
EnglishItaliano
Guarda News
UN FATTO NUOVO E SORPRENDENTE PER CALCIOSOCIAL
11 Marzo, 2017

INCREDIBILE MA VERO

I NOSTRI GIOVANI E I CERVELLI IN FUGA

Poco tempo fa c'e' stata una vigorosa protesta nei confronti di un politico che ha scatenato una violenta  reazione  a una sua affermazione che sosteneva che i giovani se non hanno prospettive o futuro in italia e' meglio che si cercano fuori le opportunita'  di lavoro. Se lo accostiamo al calcio questo problema, sappiamo che i giovani di talento del  soccer  nostrano le aspettative di carriera all'estero non sono  cosi' rosee. E' difficile in italia figuriamoci all'estero. Eppure grandi clubs miliardari non si fanno scrupoli a investire sui promettenti talenti calciatori nel mondo. Per esempio il qatar che fra una decina di anni ospitera' il mondiale di calcio sta setacciando il mondo in cerca di giovani campioni offrendo in cambio la cittadinanza oltre che soldi e lavoro alla famiglia per naturalizzare lo status e permettergli di vestire la maglia della nazionale.  Non bastano i soldi per crescere campioni ci vuole cultura. In italia di cultura c'e' n'e' anche troppa, ma mancano i soldi. E cosi' succede che giovani campioni vengono prelevati e importati nei paesi che offrono qualche certezza in piu'. Un caso emblematico e eclatante e' stato Scamacca della Roma, quando dalla roma e' passato al PSV in olanda a 16 anni. La roma si e' vista "scippare" in modo legale con grande facilita' uno dei prospetti migliori del nostro movimento giovanile futuro. Sto parlando della roma non come accadde in passato quando un traballante parma dopo aver vinto lo scudetto allievi nazionali il manchester fece man bassa dei suoi giocatori piu' rappresentativi Giuseppe Rossi e Lupoli scippandoli per un pugno di sterline. Qual'e' il fatto nuovo e sorprendente? Il ritorno di Scamacca in Italia. Non l'avrei mai immaginato e neanche pensato lontanamente. Ma dove in italia? A sassuolo sta giocando nella primavera.E' vero che il sassuolo e' una societa' che punta sui giovani, ma mi smbra un' operazione    che non si limita al trasferimento di scamacca al sassuolo ma un affare che ha un raggio di azione molto piu' ampio e calcolato. Staremo a vedere. Resta il fatto che scamacca e' tornato sperando che sia solo l'inizio di un' inversione di tendenza del nostro calcio a tutti i livelli perche' i giovani rappresentano il futuro di un paese troppo spettatore e non imprenditore del suo avvenire. Largo ai giovani che i vari Donnarumma Bernadeschi Pinamonti Cutrone Scamacca Bonazzoli Kean Locatelli Tumminello Bastoni Melegoni Latte lah e tantissimi altri siano solo l'inizio di una nuova era calcistica